madagaskar uebersicht it

madagaskar2Aiuti per l’«isola rossa»

Nei giorni festivi le ossa dei defunti vengono riesumate perché possano assistere alle danze in onore delle divinità. Il rito viene accompagnato da un consumo smodato di alcol. Il culto dei morti grava come una maledizione sull’«isola rossa».

La disperazione è evidente
Molte persone abitano nelle discariche, spesso per tutta la vita. Qui si trovano avanzi di cibo che permettono di sopravvivere in qualche modo. I bambini hanno l’aspetto di persone anziane: irriconoscibili, sporchi, coperti di stracci, incapaci di sollevare lo sguardo. La buona volontà, l’affetto umano e un cambiamento delle condizioni non bastano a produrre un vero cambiamento in questo ambiente. Il rinnovamento deve partire dall’intimo. Dal 2006 il nostro collaboratore Jean Forschlé si sta impegnando attivamente e con successo per realizzare dei progetti sociali e spirituali in Madagascar; nel 2013 si è unita a lui la famiglia Georgette per aiutarlo. Tre chiese cristiane libere di Karlsruhe, Kehl e Baden-Baden li sostengono fedelmente.

In elicottero nella foresta
L’intenso lavoro di carattere spirituale fra la popolazione della regione di Sofia sta producendo effetti notevoli. Negli scorsi anni sono state fondate trenta chiese cristiane; in parte si trovano in zone talmente remote da essere raggiungibili soltanto a piedi o in elicottero. Alcuni luoghi sono invece comodamente accessibili in automobile. Una di queste chiese, ad Ambovo, si trova proprio su una discarica. Sosteniamo queste chiese finanziariamente e tramite corsi di formazione.

Educazione scolastica
Nel nuovo centro di formazione nella periferia della città di Ambovo, 260 bambini frequentano la nostra scuola materna ed elementare. La costruzione di questo centro è stata resa possibile nel 2008 dai fondi del BMZ, il Ministero federale tedesco per la cooperazione economica e lo sviluppo. Nei prossimi anni la scuola sarà gradualmente ampliata.

News

Madagaskar Finoana web

Madagascar: l’espatriata

Finona, bambina di nove anni, dinamica, abitava vicino al nostro centro, da sua zia e in generale dava una buona impressione. All’improvviso però, è sparita.
26. Gennaio 2018
217
Madagaskar

Madagascar: di fronte all’avanzata islamica

Madagascar di fronte all’avanzata islamicaNel Paese le scuole coraniche crescono rapidamente, e le campagne contro la fede cristiana vengono portate avanti senza badare a spese.
07. Agosto 2017
422
Madagaskar Langstreckenlaeu

Madagascar: in marcia per Cristo

Il pastore Olivier segue cinque comunità, e ormai è un vero fondista: per raggiungerle percorre regolarmente fino a 90 km a piedi.
29. Maggio 2017
448