aegypten it

aegypten2 slPane per »il granaio di Roma«

Quest’epoca di benessere appartiene a un ormai lontano passato. L’Egitto, con la sua lunga e gloriosa storia, oggi è fra i paesi che, per livello di sviluppo, si situa nell’ultimo terzo a livello mondiale. Un quarto degli egiziani vive sotto la soglia della povertà, un terzo della popolazione ha meno di quindici anni.

Gioco, divertimento e una minestra

Dal giugno 2011 sosteniamo un programma alimentare per bambini provenienti da famiglie povere copte e musulmane al Cairo. Il lavoro, iniziato con cinquanta bambini, nel frattempo è diventato un’attività con tre dipendenti e tutta una serie di collaboratori volontari. Ogni venerdì, quattrocento bambini senzatetto o che abitano nel vicinato ricevono un pasto in una comunità cristiana. Durante il finesettimana una mensa mobile per poveri gira per altri quartieri della città e offre cibo a un altro centinaio di bambini. Oltre agli stomaci vuoti, vengono colmate anche esigenze sociali e mentali dei bambini con giochi e programmi adeguati.

Sogni di crescita
Per riuscire a rispondere al bisogno, è già stata costruita una cucina e affittato un campo giochi. La visione del responsabile della nostra organizzazione associata al Cairo, dove si stima vivano circa 200°000 bambini senzatetto, è molto più ambiziosa: »Sogniamo di poter nutrire quattrocento bambini sette giorni la settimana!«