chinaChristus it

china3.3 backJerusalem»Back to Jerusalem«

La visione è condivisa da vari movimenti di chiese domestiche: annunciare il buon messaggio di Gesù Cristo a tutti i popoli fra la Muraglia cinese e il Muro del pianto a Gerusalemme. Si tratta di una sfida enorme, visto che si sta parlando della regione nella cosiddetta finestra 10/40, a grande prevalenza islamica. I cristiani cinesi però hanno degli ottimi presupposti per svolgere tale compito: hanno spirito d’iniziativa, conoscono la persecuzione e non hanno il »difetto« di essere occidentali, per cui persino i missionari sono benvenuti in questi paesi con cui la Cina intrattiene dei buoni rapporti.

Il Regno di Mezzo è il maggior investitore finanziario negli stati indebitati del resto del mondo, ma ha anche molto di più e di meglio da offrire: milioni di cristiani convinti, con una visione straordinaria per la diffusione del buon messaggio di Gesù.