weissrusslandNotleidende it

Collage Weisrussl. RehaNuovi percorsi

La quota di ricaduta nei centri di disintossicazione statali è estremamente alta. Questo dipende dal fatto che non basta curare i sintomi: il vuoto interiore, la mancanza di uno scopo nella vita devono essere affrontati. Se non si riesce in questo, la tentazione di ricominciare a consumare droga e alcol, non appena si presentano le benché minime difficoltà, diventa irresistibile.

Nei centri cristiani di riabilitazione gli ospiti non vengono assistiti soltanto sul piano della disintossicazione fisica, ma anche nell’analisi e nel superamento delle cause che hanno portato alla dipendenza. In questo processo la fede cristiana svolge un ruolo determinante. Attraverso un percorso di consulenza accompagnato dalla preghiera si elabora un fondamento nuovo e stabile per una vita basata sugli insegnamenti contenuti nella Bibbia.

La terapia per chi è soggetto a dipendenze parte dalle abitudini di vita: la sveglia alla mattina presto, seguita da cinque ore di lavoro fisico e intellettuale, punta a insegnare l’importanza di riempire la giornata di attività utili e di impostare ritmi di vita regolari. Il periodo di cura al centro dura nove mesi; nei sei mesi successivi gli assistiti vengono gradualmente reintrodotti nella vita sociale al di fuori dallo spazio protetto del centro.

Dal 2002 a oggi più di mille tra uomini e donne hanno seguito la terapia, la maggior parte di loro con successo. Oggi sono persone soddisfatte e in grado di risolvere i loro problemi senza ricorso all’uso di stupefacenti. Molti di loro, inoltre, sono diventati membri di chiesa affidabili e impegnati.