aktuell gebetsanliegen head it

Moldawien mit Haft bedrohtMoldavia: minacce di arresti

Siamo stati informati che la polizia ha minacciato di arrestare i nostri collaboratori in Moldavia. La ragione: nel corso dell’ultimo trasporto di beni umanitari di ACP le mSiamo stati informati che la polizia ha minacciato di arrestare i nostri collaboratori in Moldavia. La ragione: nel corso dell’ultimo trasporto di beni umanitari di ACP le merci “non erano state sdoganate correttamente”.

Dalle nostre ricerche è risultato che si trattava di indumenti, calzature e vestiti usati per bambini, quindi l’accusa delle autorità è del tutto ingiustificata. Per proteggere i nostri collaboratori sul posto, già con il carico della prossima settimana eseguiremo un’ulteriore verifica del materiale pronto per il trasporto, prima di procedere all’imballaggio e allo stoccaggio. Desideriamo che la merce arrivi nelle migliori condizioni possibili per dimostrare alle autorità locali la nostra serietà; contemporaneamente cerchiamo di aiutare il nostro team sul posto. Preghiamo per il favore delle autorità, che desistano da procedimenti legali e che anche in futuro sia possibile trasportare facilmente i beni di soccorso in Moldavia.

La prepotenza delle autorità è scioccante. Il loro lavoro sarebbe di combattere la povertà invece che di impossibilitare gli aiuti con oneri eccessivi. In ogni caso, noi di ACP non smetteremo di portare soccorso in Moldavia.

Preghiamo per:
> l’istituzione di un corridoio umanitario che permetta ad ACP di importare facilmente in Moldavia generi di conforto;
> una distensione e un miglioramento dei rapporti con le autorità;
> un numero sufficiente di volontari che ci permetta di esaminare la merce prima dell’invio.