aktuell gebetsanliegen head it

Ucraina Missione undergroundUcraina: missione sommersa

La guerra in Ucraina impera più violenta che mai e non solo la fame logora le anime. I cristiani nei territori in cui si combatte non rischiano soltanto di perdere i propri beni ma anche la vita. I notiziari russi si vantano che ogni settimana viene chiusa una chiesa »delle sette« (chiese libere). I cristiani si uniscono, non si distinguono più in base alla denominazione ma soltanto fra »attivi« e »non attivi«. Giulia* è una cristiana particolarmente attiva e coraggiosa. Ha frequentato la scuola biblica di ACP e ha scelto come area di azione una città in cui i cristiani sono perseguitati. Fonda segretamente delle cellule domestiche e importa di contrabbando medicinali indispensabili per sopravvivere. È stata arrestata più volte, una volta perché è stata tradita da un cristiano. Nonostante ciò continua il suo servizio e dona nuova speranza alla gente traumatizzata annunciando il messaggio dell’amore di Gesù.


Pregate per
> che Giulia e gli altri volontari siano preservati da ogni male
> che le comunità in conflitto a causa della guerra, siano riunite nuovamente in Dio;
> per un risveglio fra le chiese in tutto il mondo, perché si impegnino maggiormente per i cristiani perseguitati in Ucraina.

*Nome cambiato per motivi di sicurezza