aktuell gebetsanliegen head it

Beten EtiopiaEtiopia: verso la pace

Da aprile Abiy Ahmed è primo ministro dell’Etiopia. I nostri referenti segnalano che si tratta di uno sviluppo positivo: Ahmed è un cristiano e nei primi mesi del suo mandato ha già posto in essere tre decisioni significative, tra cui la fine allo stato d’emergenza e la liberazione di migliaia di prigionieri politici.

Un terzo passo, particolarmente importante, riguarda i rapporti con la vicina Eritrea. Per decenni tra Etiopia ed Eritrea i rapporti sono stati drammatici: dopo una lunga guerra d’indipendenza durata per trent'anni, dal 1998 al 2000 le dispute di confine hanno lasciato sul terreno 80 mila morti, per poi proseguire con una tregua fragile, spesso violata da entrambe le parti. In questi ultimi mesi il nuovo primo ministro etiope è andato in visita in Eritrea e ha firmato l’accordo di pace che i suoi predecessori avevano rifiutato di siglare.


Preghiamo per...

> coraggio nel proseguimento di questo cammino di pace;
> saggezza nel ricomporre le tensioni etniche e religiose in Etiopia;
> una migliore condizione per i cristiani in Eritrea.