aktuell gebetsanliegen head it

nordkoreaCorea del Nord: tra riavvicinamenti e crisi

Mentre le Olimpiadi invernali sembrano portare un riavvicinamento tra Corea del Nord e Corea del Sud, i progetti di ACP nel Paese più chiuso del mondo vivono un momento di particolare difficoltà. Fino a oggi ci siamo dovuti confrontare con i problemi causati dall'embargo dei Paesi occidentali, una situazione che ha reso complicato importare la materia prima per mantenere in funzione il nostro panificio; ora a questo disagio si è aggiunto un altro problema: a causa di un ridimensionamento delle donazioni effettuato da parte di un nostro grande sostenitore, con rammarico abbiamo dovuto sospendere uno dei servizi di distribuzione alimentare.

A questo si aggiunge un terzo problema, la sostituzione del referente ACP che dirige il progetto alimentare: l'attuale responsabile, raggiunti i 76 anni di età, ha dovuto abbandonare il servizio, ma il nuovo responsabile, in quanto cittadino americano, per il momento non ha ancora ottenuto il visto per entrare in Corea del Nord. Per far fronte a questo momento di stallo il responsabile di ACP Svizzera andrà in Corea del Nord nel prossimo mese di marzo per cominciare a cercare soluzioni almeno ai problemi più urgenti.


Preghiamo per...

> il visto per il nuovo capo progetto;
> un nuovo partner economico che permetta di riprendere la distribuzione del pane;
> la sicurezza del nostro referente durante il viaggio, che risulta pericoloso.