aktuell gebetsanliegen head it

MadagaskarMadagascar: morte nera sull’isola rossa

In Madagascar è stato vietato ogni genere di incontro pubblico. A medici e infermieri sono stati sospesi ferie e permessi. Il rischio che l'epidemia di peste si diffonda è molto alto. Inizialmente il morbo era presente solo in località remote, ma di recente si sono riscontrati focolai anche nelle grandi città. Secondo l'OMS (Organizzazione mondiale della sanità) la peste è la “malattia della povertà” e spesso è causata da condizioni igieniche precarie. La peste bubbonica si diffonde per via aerea e al momento è responsabile del 75% dei casi di contagio. I nostri collaboratori in Madagascar chiedono preghiere urgenti.


Preghiamo per

> il contenimento della diffusione della peste;
> la protezione dei nostri collaboratori e dei cristiani nel Paese;
> le persone in difficoltà, affinché si rivolgano a Gesù Cristo.