aktuell gebetsanliegen head it

Gebet Iran Druck wächstIran: aumenta la pressione sui cristiani

Dopo un periodo di tregua si torna a parlare di arresti di cristiani in Iran. Abbiamo chiesto informazioni a un nostro collaboratore che opera sul posto, che ci ha scritto: «Dopo le elezioni molti si aspettavano miglioramenti. Negli ultimi mesi, però, la corte suprema iraniana ha reso più severe le pene nei confronti dei cristiani e delle loro attività. Tuttavia abbiamo una speranza: non sappiamo come, ma crediamo che Dio userà questo sviluppo per il bene del nostro Paese».

La pressione sui cristiani in Iran aumenta, ma aumenta anche il loro numero; per motivi di sicurezza gli incontri tra credenti avvengono spesso in piccoli gruppi, magari approfittando di un picnic, o in macchina. In questo modo riescono a non dare nell'occhio e a non incorrere nelle sanzioni previste dalla legge islamica. Il nostro collaboratore segnala anche che, in seguito alla crescita della chiesa, in molte zone mancano guide cristiane mature che possano formare i giovani credenti.


Preghiamo per

> la sicurezza per i cristiani in Iran;
> la protezione e forza per i cristiani in prigione;
> la possibilità di formare giovani credenti iraniani a diventare guide spirituali.