aktuell gebetsanliegen head it

Syrien Bomben ueber DamaskusSiria: bombe su damasco

Da quindici mesi Yussuf* e sua moglie stanno lavorando a Damasco per conto di ACP. Lì svolgono un servizio di sostegno rivolto soprattutto i cristiani. Oltre alla distribuzione di beni alimentari e all’aiuto finanziario a 150 famiglie, fra le loro attività principali ci sono la preghiera e la cura pastorale. Le persone rimangono colpite dal loro incoraggiamento, sono riconoscenti perché sentono che non sono state dimenticate. Questo lavoro dà un nuovo impulso alla testimonianza: nascono cellule domestiche e vengono organizzate riunioni evangelistiche per i musulmani.

Da più di due settimane nella regione di Damasco sono ripresi i combattimenti e la città subisce continui bombardamenti. La gente, già traumatizzata, soffre a causa della nuova ondata di violenza. Yussuf descrive la situazione in cui si trovano come caotica, angosciante e molto pericolosa.


Preghiamo che

> i combattimenti finiscano presto;
> la popolazione di Damasco sia preservata;
> i pochi cristiani rimasti siano una grande testimonianza, in questi momenti, per i loro vicini.


*Nome modificato per ragioni di sicurezza