aktuell news head it

Novità

Moldawien mit Haft bedrohtMoldavia: minacce di arresti
Siamo stati informati che la polizia ha minacciato di arrestare i nostri collaboratori in Moldavia. La ragione: nel corso dell’ultimo trasporto di beni umanitari di ACP le mSiamo stati informati che la polizia ha minacciato di arrestare i nostri collaboratori in Moldavia. La ragione: nel corso dell’ultimo trasporto di beni umanitari di ACP le merci “non erano state sdoganate correttamente”.

Griechenland FluechtlingeGrecia: dove finisce l’odissea?
Dopo l’arrivo in Grecia, il viaggio dei rifugiati continua all’interno del Paese. A Tessalonica una piccola realtà evangelica si sta impegnando insieme ad ACP a dare un fattivo contributo.

NC Syrien Offene TuerenSiria: “Le porte sono spalancate”
In Siria si continua a combattere, le città sono isolate e qualsiasi aiuto esterno è bloccato, la gente è disperata. Ma Dio è all’opera.

terremoto italiaItalia: terremoto
L'Italia piange ancora una volta, scossa e dilaniata da un altro terribile terremoto che ha colpito il cuore del Paese.

Sudan Pastoren vor GerichtSudan: pastori in tribunale
Questa settimana è iniziato il dibattimento che coinvolge due responsabili di chiesa del Sudan. Secondo l’accusa i due uomini avrebbero operato per danneggiare la reputazione del Governo.

Irak Schrecklicher JahrestagIraq: il ricordo del dramma
Questa settimana ricorre un tragico anniversario: circa due anni fa decine di migliaia di cristiani dovettero abbandonare la città di Mosul e la regione di Ninive.

N Sirien Nothilfe 600FamilieSiria: 600 famiglie in fuga
«Le autorità curde ci hanno informato che l’ISIS di recente ha intensificato i suoi attacchi contro Aleppo. Migliaia di abitanti sono stati costretti a fuggire nelle località vicine, fra cui un villaggio siriano a ovest di Kobane che conosciamo».

NP Nigeria PastoreNigeria: responsabile di chiesa assassinato
Grave episodio di intolleranza in Nigeria. Il pastore Kurah, insieme a tre amici, stava preparando del legname per coprire un tetto quando all’improvviso i quattro sono stati attaccati da un gruppo di uomini armati.

N EtiopiaEtiopia: musulmani per Gesù
«Vi saluto nel nome di Isa Almesihi!» Isa Almesihi è il nome che i musulmani etiopici usano per indicare Gesù. Chi ci sta salutando però non è musulmano, ma cristiano.

N SyrienSiria: quando non resta che pregare
Kobane, la città siriana distrutta dall’ISIS, dista poco meno di tre ore di volo da noi ma è sempre più isolata dal mondo. Anche questa volta, chi ne risente maggiormente sono i più poveri e i più deboli.

NC MarokkoMarocco: cristiani in incognito
In Marocco non è per niente facile incontrare credenti, eppure ce ne sono. Fra il 2010 e il 2012, una forte ondata di persecuzione ha investito il Marocco.

N Indien zerstrte GemeindenIndia: Distrutti due locali di culto pentecostali
Torna in primo piano un tema che in India purtroppo non è nuovo: la persecuzione.