aktuell news head it

Sibirien Siberia: un territorio ostile

Distese quasi infinite, neve e freddo fino a 60 gradi sottozero, condizioni estreme che mettono a rischio la sopravvivenza: è la Siberia, la regione russa più nota e temuta. Tra febbraio e marzo Andreas Berglesow e il suo team viaggeranno proprio lì, nelle lande siberiane, per portare la Buona Notizia alle diverse etnie.

Un viaggio missionario rappresenta un impegno non indifferente anche sul piano fisico. Grazie alla generosità dei sostenitori di ACP abbiamo potuto comprare un mezzo di trasporto adatto a effettuare viaggi in condizioni estreme, un veicolo che offre maggiore comodità e soprattutto più sicurezza rispetto ai fuoristrada che utilizzavamo in precedenza. «Al momento di partire - racconta Andreas Berglesow - eravamo curiosi di vedere come si sarebbe comportato il nostro nuovo mezzo di trasporto. Dopo aver percorso 300 chilometri attraversando boschi, fiumi e paludi abbiamo iniziato a comprendere in maniera più chiara l'incredibile regalo il Signore ci ha fatto donandoci questo veicolo. È fantastico, non teme nulla: neve, acqua, paludi e montagne. E, per la prima volta in tanti anni, posso godermi il viaggio. Per raggiungere la nostra destinazione dobbiamo percorrere certi tratti su fiumi ghiacciati; a volte il ghiaccio si rompe, ed è lì che si nota la differenza: con gli altri veicoli saremmo rimasti bloccati o saremmo affondati, mentre con il nostro nuovo mezzo siamo in grado di passare comunque. Alleluia!».

Un ringraziamento speciale va a tutti i sostenitori che ci hanno aiutato ad acquistare questo veicolo.