aktuell news head it

Nicaragua Fermin web Nicaragua: giocarsi il tutto per tutto

Le scuole ACP in Nicaragua sono in piena attività. L’officina Abc si integra bene al contesto in cui è posta, e i suoi effetti sono molto positivi sugli studenti, dal punto di vista formativo e anche nella vita personale.

Ingrid Martinez, una delle nostre insegnanti, racconta entusiasta l’esperienza di uno studente, Fermin, cui due anni fa è morto il padre. «La madre di Femin - spiega - ha avuto un grave incidente e, a causa dei continui dolori, non riusciva quasi più a lavorare. Fermin, da allora, si è dovuto occupare della casa e arrivava a scuola sempre esausto. I suoi compagni avevano iniziato a raccogliere soldi e cibo per aiutarlo, e anche i genitori avevano aderito alla colletta. Noi, come corpo insegnante, abbiamo pregato intensamente per questa famiglia. All'improvviso, un giorno, Fermin è venuto da me e mi ha raccontato che una terapeuta era stata a casa loro e aveva aiutato la mamma a guarire. Un intervento provvidenziale e, oltretutto, gratuito. Fermin è grato a Dio per questo miracolo, e ringrazia i suoi compagni e gli insegnanti che hanno pregato tanto per la situazione e l’hanno aiutato anche concretamente. Anch’io - continua Ingrid, visibilmente commossa - sono grata per quello che Dio ha fatto, e quando ho preso la pagella di Fermin tra le mani, sono scoppiata in lacrime: i suoi voti erano eccellenti, nonostante avesse passato un periodo così difficile. Per lui è stata un'esperienza doppiamente formativa: questa crisi gli ha insegnato ad avere fiducia in Dio».