aktuell news head it

N Indien zerstrte GemeindenIndia: Distrutti due locali di culto pentecostali

Torna in primo piano un tema che in India purtroppo non è nuovo: la persecuzione

Nei giorni scorsi in India sono stati distrutti gli edifici di culto di due comunità pentecostali. Il primo, secondo l’agenzia cristiana Asianews, è stato demolito dalle autorità, formalmente per permettere l’ampliamento di una strada, mentre il secondo è stato dato alle fiamme da persone rimaste ignote.

I responsabili delle comunità indiana sono indignati del modo di procedere delle autorità e giudicano la loro azione una netta «discriminazione dei cristiani». Questa conclusione è dovuta al fatto che il responsabile della comunità, che vive in un’area periferica e degradata, non è mai stato informato della necessità della demolizione ed è stato colto completamente di sorpresa. Lo shock per tutti i membri è molto forte.

La seconda chiesa è stata data alle fiamme sabato scorso, verso mezzanotte. Ignoti hanno distrutto l’edificio appena tre settimane dopo la sua inaugurazione, radendolo al suolo.

Questi fatti drammatici purtroppo non sono eccezionali. Nel 2016, in particolare, il movimento pentecostale è stato vittima di attacchi di vario tipo. A più riprese i responsabili di chiese di vari movimenti cristiani sono stati arrestati, le chiese e gli edifici comunitari assaliti e i cristiani molestati o perseguitati. È raro che queste notizie dall’India giungano fino a noi in Occidente. Preghiamo per le chiese locali che soffrono.